Intervento su micro-tumore con risonanza

Innovativa procedura introdotta all'ospedale di L'Aquila: è stato infatti rimosso un tumore maligno di minuscole dimensioni, alle parti molli del ginocchio, tramite risonanza magnetica e non, come di norma, ricorrendo alla tradizionale Tac. Lo riferisce la stessa Asl spiegando che la metodica, "senza precedenti nella letteratura medica ufficiale italiana, ha il vantaggio di rimuovere masse cancerose piccolissime, già trattate con precedenti interventi chirurgici, senza dover nuovamente operare il paziente ed esporlo a ulteriori incisioni col bisturi". La tecnica ha permesso di trattare il tumore con crioablazione (distruzione del tessuto malato attraverso congelamento) e di rimuovere così la massa tumorale di pochi millimetri tramite il ricorso alla risonanza magnetica. Il nuovo trattamento è stato eseguito nei giorni scorsi su una giovane paziente della Campania, già sottoposta senza esito in altre Regioni a intervento chirurgico.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. MarsicaLive
  2. Il Messaggero
  3. Il Messaggero
  4. Abruzzo Risparmio
  5. Lazio in Festa

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Collegiove

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...